PIÙ FORZA!
CON
FEDERTERZIARIO
GENOVA.

Scopri come l'Associazione può cambiare la vita a Imprese e Professionisti.

Benvenuto!

Mi presento, sono Massimo La Rosa, Presidente di FederTerziario Genova. 

Innanzitutto GRAZIE per navigare il nostro sito e prestare attenzione a queste mie parole: un piccolo sforzo di lettura che, se mi seguirai nel percorso che sto per mostrarti, verrà ampiamente ripagato con grossi vantaggi per la tua attività.

Voglio subito spiegarti cosa rende unica l’associazione che presiedo, nell’approccio a questo delicato momento per la nostra economia e nella concretezza della quotidianità.

Per farlo, inizio col condividere con te quello che ho imparato (anche a mie spese) nel corso della mia ormai ventennale esperienza da imprenditore, indicandoti il percorso che mi ha dato la forza di affrontare le sfide dettate dal nostro presente sempre a testa alta, con intraprendenza e con una rinnovata consapevolezza.

Mentre ancora la nostra economia fatica a riprendersi da una crisi che ha fatto abbassare molte saracinesche, il cambiamento continua a correre veloce, facendo restare indietro chi non si adegua.

Non è per nulla semplice comprendere appieno cosa comportino nel nostro lavoro le rapide trasformazioni che coinvolgono l’economia, la società, il business e le leggi, tanto che molti imprenditori e professionisti si ritrovano completamente disorientati a subire inermi le conseguenze dell’innovazione, senza riuscire a tracciare un proprio percorso o, addirittura, senza trovare mai il coraggio di mettersi in cammino per raggiungere chi è già in fuga.

Io stesso, non molti anni fa, con la mia azienda mi son ritrovato impantanato nella palude della crisi.

Mi sentivo spiazzato dalle nuove dinamiche del mercato e non ero minimamente pronto ad accogliere le nuove tecnologie, né i nuovi metodi per fare profitto: ero solo, come se mi avessero abbandonato nel bel mezzo di un labirinto senza via di uscita.

Che fare quando ti senti come impotente di fronte al nuovo mercato?

 

Sarei dovuto correre incontro alle mie paure e prendere di petto i miei problemi, invece l’inerzia faceva sì che mi nascondessi nella routine del mio lavoro, come da sempre lo avevo concepito. Eppure, guardando la realtà intorno a me, ero ben consapevole che il mio immobilismo mi avrebbe fatto chiudere prima o poi.

Poi, grazie alle persone giuste ho intravisto un percorso di speranza, anche se le soluzioni che mi si paravano dinanzi mettevano in dubbio tutte le mie certezze.

Eppure, l’orgoglio di difendere e migliorare tutto ciò che avevo costruito mi diceva che non potevo assolutamente arrendermi e soccombere alle difficoltà, alla paura del cambiamento!

Contrariamente ad altri, però, non ho aspettato di toccare il fondo per prendere il toro per le corna, armarmi di coraggio e finalmente reagire.

Per fortuna ho deciso appena in tempo di intraprendere il nuovo percorso sapientemente indicatomi da chi, come me, era stato messo in ginocchio dalla crisi e dagli stravolgimenti del mercato.

Un percorso che mi avrebbe permesso di uscire dal mio labirinto da vincitore.

Ed è così che ho deciso di abbracciare nuove opportunità, imboccare una strada che prima non avrei mai pensato di prendere, iniziando a considerare aspetti del mio lavoro che non avevo mai tenuto in grande considerazione.

Se ho trovato la forza di rialzarmi e affrontare il cambiamento è stato proprio grazie alle soluzioni che a suo tempo mi ha mostrato FederTerziario. Soluzioni che oggi, implementate alla luce di una situazione ulteriormente mutata, voglio indicare a te, per farti percepire concretamente il calore e la Forza di una grande famiglia nella quale mi sono sentito protetto e stimolato, che mi ha dotato finalmente di tutti gli strumenti per crescere e superare i miei limiti, seguendomi passo passo nel processo che mi ha trasformato da fragile bruco in una farfalla libera di volare in alto.

Attenzione però: arrivare a spiegare le ali non è stata una passeggiata di salute per me che partivo da molto indietro, ma già subito dopo aver deciso di rimettermi in gioco ho avuto l’impressione di potercela fare, che la strada ormai fosse in discesa, nonostante questo mettermi un’altra volta in discussione significasse rinunciare a quella sensazione rilassante e dolcemente ingannevole che ti dà l’abitudine.

Ma al di là della mia storia, il messaggio che vorrei ti arrivasse è l’enorme importanza di questo preciso momento storico.

Il momento è adesso!

Oggi noi imprenditori, che lo vogliamo o no, siamo chiamati a una scelta davvero coraggiosa: restare nella nostra zona di comfort semplicemente ignorando il cambiamento che poco a poco ci fa sprofondare nelle sabbie mobili, oppure inoltrarci nell’incerto e affrontare la più grande sfida dei nostri tempi con il vantaggio di avvalerci proficuamente dei prodotti dell’innovazione, anziché subirne i benefici che portano quotidianamente ai nostri concorrenti più scaltri e agguerriti.

C’è chi nell’ignoto ci si spinge da solo e a mani nude, con il forte rischio di perdersi, e c’è invece chi come te ha l’opportunità di avere in mano un torcia allo xeno e il gps, camminando fianco a fianco con altre persone che già hanno sondato il terreno e battuto la strada.

La nostra associazione vuole essere infatti una guida costante in questo processo di cambiamento, senza che esso significhi rivoluzione totale. Non dobbiamo né dimenticare chi siamo e da dove veniamo, né buttare via ciò che abbiamo faticosamente costruito, ma da lì ripartire per evolverci in soggetti più forti e più preparati a questa contemporaneità.

FT Genova intende restituire all’imprenditore la forza che forse pensa di aver smarrito e la consapevolezza della propria importanza per il Paese; vuole riportarlo al centro della scena economica, senza mai lasciarlo da solo in balìa dell’enorme pressione fiscale, dei morsi della crisi solo parzialmente superata e dell’innovazione tecnologica e normativa sempre più incalzante.

La Missione di FT Genova

Allo stesso tempo FT Genova si rivolge anche ai professionisti (spesso imprenditori di se stessi o col proprio studio), ovvero a tutte quelle figure che oggi, se in grado di fornire servizi adeguati alle nuove esigenze delle aziende, con il loro lavoro possono davvero fare la differenza per le sorti dell’impresa, incrementando così a loro volta il giro di clienti e di affari. Ma come conseguire questi obiettivi?

Innanzitutto dotando gli associati degli strumenti e delle conoscenze necessarie per agire da protagonisti nel nuovo mondo, sfruttando a proprio favore tutte le possibilità strategiche offerte dall’innovazione, a partire da una moderna gestione delle risorse, passando per l’aggiornamento dei servizi offerti, fino ad arrivare alle nuove tecniche di vendita e di ricerca clienti.

Possibilità che riguardano da vicino:

  • il tempo
  • i collaboratori
  • i bilanci
  • il marketing

Già, anche il Marketing, questo terribile sconosciuto. Ma…

…Che cos’è il Marketing? E perché oggi è così indispensabile?

Il marketing è il processo che pianifica e realizza la progettazione, la politica dei prezzi, la promozione e la distribuzione di idee, beni e servizi volti a creare mercato e a raggiungere obiettivi di singoli individui e organizzazioni.

Fare marketing significa anche ascoltare, interagire, trasmettere valore e comunicare con clienti e consumatori, studiarne i bisogni e le preferenze per riuscire a soddisfarli nel modo migliore, instaurando una relazione duratura e proficua per ambo le parti.

E nonostante le resistenze che ancora oggi si oppongono al cambiamento, il Marketing rappresenta oggi il vero motore del business: i più illuminati stanno acquisendo gradualmente questa consapevolezza e si stanno muovendo di conseguenza, mentre i più faticano ancora a entrare in questa nuova ottica, in particolare le principali figure professionali che quotidianamente affiancano le imprese nel loro lavoro.

Quindi: fondamentale aprirsi alle più moderne tecniche di marketing per elaborare efficaci strategie di vendita e promuovere la propria attività sui canali digitali, ma non dimentichiamo che la crescita del valore del lavoro passa anche da aspetti più concreti, come l’organizzazione di tempo e collaboratori.

Già, perché, presi come siamo dalla routine della nostra attività, non abbiamo mai tempo da dedicare ad aspetti non strettamente riguardanti l’ottenimento del profitto ma che sono comunque molto importanti per il business: sto parlando dell’aggiornamento e della formazione professionale, della cura delle relazioni coi clienti, della gestione dei collaboratori per valorizzarli e assegnare loro compiti adatti alle loro reali capacità, intravedendo anche i loro margini di miglioramento.

Senza dimenticare l’importanza della cura dei conti, un aspetto a dir poco fondamentale, ma che spesso, nel trantran delle attività quotidiane, passa in secondo piano, viene rimandato a “momenti più tranquilli” che poi non arrivano mai, con il rischio di mancare importanti scadenze o di accorgersi troppo tardi che la barca sta affondando.

Ma per tenere in ordine i nostri bilanci ed evitare brutte sorprese, oltre all’adozione di software gestionali di ultima generazione, fondamentale è il contributo di commercialisti e consulenti, chiamati oggi a fornire un servizio “live”, che consenta di tener sempre monitorati gli indici di bilancio e di apportare in corsa gli opportuni correttivi alle strategie se le previsioni non trovano riscontro nel presente, che sappia indirizzare i clienti negli investimenti e nella gestione finanziaria, fornendo una consulenza specializzata e sempre più “interna”, vista la necessità di essere coordinata con le attività di pianificazione e controllo di gestione.

Solo in questo modo, a lavoro (e di conseguenza anche nella vita privata) sarà possibile riprendere il controllo delle proprie giornate. Tutto ciò che ci serve è la consapevolezza della nostra Forza e un metodo efficace che ci permetta di:
Ma se pensi di poterti lanciare a corpo morto e in solitaria in questa lotta senza esclusione di colpi, contando solo sulle tue forze, sappi che sei destinato a fallire. Se abbiamo deciso di intraprendere e proporre questo percorso è proprio per fare fronte comune e avere a disposizione ben più delle risorse di cui disponiamo singolarmente.

Proprio in questo sta la Forza di FederTerziario Genova, nella capacità di avvicinare le sorti già interdipendenti di imprenditori e professionisti e di accompagnarli al graduale cambiamento insieme, verso una crescita che non può prescindere da quella che oggi è il vero valore aggiunto di chi opera nel mercato: LA FORMAZIONE!

Sta soltanto a noi, alla nostra apertura mentale e al nostro coraggio, cogliere le occasioni che la società ci offre in modo fugace: dobbiamo adattarci al nuovo contesto ma senza tradire la nostra natura e con resilienza trasformare gli ostacoli in opportunità.

In questi 25 anni di vita, già moltissimi hanno riconosciuto la diversità di FederTerziario e l’hanno scelta come casa: sono oltre 100mila piccole e medie imprese di tutti i settori produttivi, ma anche i professionisti che operano costantemente al loro fianco, come i consulenti del lavoro e i commercialisti.

La nostra diversità

FederTerziario
mette al centro
gli interessi
dell’imprenditore
e del professionista!

A differenza di altre associazioni, noi…

  • NON facciamo buste paga
  • NON facciamo a prezzi più bassi il lavoro di commercialisti e consulenti…
  • MA facciamo in modo che le aziende lavorino al meglio e in sinergia con i professionisti, cogliendo tutti insieme i frutti del gioco di squadra!

Vogliamo infatti creare un network funzionale e fertile di opportunità, un percorso basato sul sostegno reciproco per dare un aiuto concreto agli associati, tutelarne gli interessi, risolvere i problemi quotidiani che affliggono le forze motrici della produzione, curare i rapporti con le istituzioni e le parti sociali, fornire assistenza fiscale, contributiva e creditizia, ma soprattutto…

…Vogliamo promuovere la FORMAZIONE, finanziata grazie ai fondi interprofessionali, e diffondere la cultura della SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO!

Quindi, FederTerziario non solo perché insieme siamo più forti, ma anche perché è l’unica associazione che si prende cura di te per farti:

  • OTTENERE RISULTATI MIGLIORI IN TERMINI DI FATTURATO E PRODUTTIVITÀ
  • ARRICCHIRE LA TUA PROFESSIONALITÀ
  • ALLARGARE LA TUA CERCHIA DI CLIENTI
  • OTTIMIZZARE LA GESTIONE DELLE RISORSE

Hai in te la forza per intraprendere questo cammino?
La strada è indicata.
Ora fare il primo passo verso il successo spetta solamente a te!

Massimo La Rosa